THE LINK

A “conscious” city-forest for 200,000 people

Location
Middle East

Design architect
Arch. Luca Curci

Collaborators
Arch. Fabio Murgolo
Designer Lorenzo Di Pardo

Total floor area
14.500.000 cubic meters

For THE LINK press folder click here.

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects

Lo studio di architettura Luca Curci Architects presenta THE LINK, una città verticale per 200.000 abitanti. Il progetto mira a superare la sfida della densità di popolazione combinando l’espansione verticale con l’economia dell’innovazione. La città-foresta verticale sarà in grado di assorbire C02 e produrre ossigeno per un’aria più pulita, aumentando la biodiversità urbana ed eliminando le periferie al fine di ridurre la povertà.

Con i suoi 300 piani THE LINK raggiungerà l’altezza massima di 1200 metri. Il progetto combina sostenibilità e densità abitativa, con l’obiettivo di costruire una città-verticale ad impatto energetico zero. La città-foresta include quattro torri principali connesse tra di loro, provviste di aree verdi ad ogni livello, luce naturale, ventilazione e sistemi di trasporto totalmente eco-sostenibili. THE LINK permetterà ai residenti di intraprendere uno stile di vita più sano, in simbiosi con gli elementi naturali, ripensando il tradizionale concetto di aggregazione urbana, tipico delle città contemporanee.

Attraverso un Sistema Operativo Urbano dotato di un’Intelligenza Artificiale, THE LINK sarà in grado di gestire la temperatura dell’intera città, i livelli di CO2 e di umidità, il sistema di illuminazione generale, ottimizzando la produzione e la gestione dell’energia prodotta.

La prima smart city consapevole, nella quale potranno convivere 200.000 abitanti con oltre 150 specie di alberi e piante e con una qualità dell’aria senza precedenti”. Arch. Luca Curci

Architecture firm Luca Curci Architects presents THE LINK, a vertical city for 200,000 people. The project aims to rise above the challenge of population density by successfully combining vertical expansion with economic innovation. A self-sustainable city-forest, that will absorb CO2, produce oxygen for cleaner air and increase urban biodiversity. With interconnected communities’ programs. No suburbs. Less poverty oriented.

With its 300 floors THE LINK will reach the maximum height of 1200 meters. The project combines sustainability with population density, and it aims to build up a zero-energy city-building. The city-forest is made of 4 main towers, connected one each other, equipped with green areas on each level, natural light and ventilation. 100% green transport systems. The vertical city allows its residents to get into a healthier lifestyle, in connection with natural elements, re-thinking the traditional concept of community and society.

Using an urban operating system with an AI (Artificial Intelligence), the vertical city will be able to manage the global city temperature, levels of CO2 and humidity, will control the global lighting system, and will storage extra energy produced by solar panels and other renewable energy resources.

The first smart city “conscious oriented”, that will prevent urban sprawl, produce and storage energy, improve air quality, increase urban biodiversity, and create a healthier lifestyle”. Arch. Luca Curci

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects

Perché THE LINK

Attualmente metà della popolazione, 3.5 miliardi di persone, vive nelle città e si stima che 5 miliardi di persone vivranno nelle città entro il 2030. Le città del mondo occupano solo il 3% della superficie terrestre e generano il 60-80% del consumo energetico e il 75% di emissioni di carbonio.

Ad oggi il cambiamento climatico sta coinvolgendo tutto il pianeta; sta sconvolgendo profondamente le economie nazionali, le comunità e i paesi, e ancora di più il futuro. I livelli del mare si stanno innalzando, gli eventi meteorologici stanno diventando sempre più estremi e le emissioni di gas serra stanno al momento raggiungendo i livelli più alti della storia.

L’espansione urbana, la rapida espansione geografica delle città, è spesso caratterizzata da edifici residenziali a bassa densità abitativa e dall’utilizzo elevato di automobili per gli spostamenti. L’espansione urbana è collegata all’aumento del consumo di energia, all’inquinamento, alla congestione stradale e alla perdita di coesione tra le comunità.

Lo sviluppo della povertà nelle zone periferiche è uno dei più grandi problemi demografici degli ultimi 50 anni. Dal 1990 ad oggi il tasso di povertà nelle zone suburbane è aumentato del 50%.

La città-foresta THE LINK con una pianificazione urbana verticale a più livelli risolverà il problema della tradizionale espansione urbana e allo stesso tempo costruirà un nuovo rapporto uomo-natura.

Why THE LINK

Half of humanity, 3.5 billion people, lives in cities today and 5 billion people are projected to live in cities by 2030. The world’s cities occupy just 3 per cent of the Earth’s land, but account for 60-80 per cent of energy consumption and 75 per cent of carbon emissions.

Climate change is now affecting every country on every continent. It is disrupting national economies, communities and countries dearly today and even more tomorrow. Weather patterns are changing, sea levels are rising, weather events are becoming more extreme and greenhouse gas emissions are now at their highest levels in history.

Urban sprawl, the rapid expansion of the geographic extent of cities and towns, is often characterized by low-density residential housing, single-use zoning, and is increasing reliance on the private automobile for transportation. Urban sprawl has been correlated with increased energy use, pollution, and traffic congestion and a decline in community distinctiveness and cohesiveness.

The suburbanization of poverty is one of the most important demographic trends of the last 50 years. Poverty rates across the suburban landscape have increased by 50 percent since 1990.

THE LINK city-forest with a multi-level vertical urban planning, will prevent urban sprawl while bringing trees, shrubs, and plants closer to everyday life.

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects

Il sistema urbano

Il sistema urbano di THE LINK è stato progettato per integrare tutte le tecnologie di una smart city e per collegare più di 200.000 persone. La città verticale sviluppa un volume totale di 14.500.000 metri cubi e aree verdi per oltre 1.200.000 metri quadrati.

La città verticale è costituita da quattro edifici ognuno dei quali suddiviso in aree funzionali. Il più alto con i suoi 1.200 metri di altezza e i suoi 300 piani, ospiterà appartamenti, ville, aree comuni e servizi, con zone verdi e giardini pubblici e privati.

L’edificio torre principale è collegato alle altre tre torri, alte rispettivamente 650, 700 e 850 metri, che ospiteranno uffici, strutture sanitarie e istituti scolastici, compresi tutti i livelli di scuole e università.

Il sistema urbano verticale funzionerà anche come destinazione turistica, orientata ai servizi di lifestyle come hotel, centri benessere e spa, centri sportivi, centri commerciali, librerie e attrazioni per il tempo libero.

THE LINK ospiterà più di 120.000 alberi e 2 milioni di piante di oltre 150 specie, migliorando la qualità dell’aria assorbendo C02 e aumentando la biodiversità delle specie viventi.

“THE LINK è un ecosistema sostenibile dove poter vivere e lavorare”. Arch Luca Curci

The urban system

THE LINK urban system is planned to incorporate smart city technologies and to connect more than 200,000 people, with a total volume of 14.500.000 cubic meters, and green areas of over 1.200.000 square meters. Dividing the city in functional areas.

The city-building consists of 4 buildings, each of them with different destinations. The tallest building with its 1200 meters of height and 300 floors, will host apartments, villas, common areas and services, with green areas, private and public gardens.

The main residential tower is connected to the other three buildings, from 650 to 850 meters of high, that will host offices, government departments, healthcare facilities and educational institutions, including all levels of schools and universities.

The interconnected system also will work as a tourist destination, more oriented to the lifestyle amenities such as hotels, wellness and spa centers, sport centers, shopping malls, bookshops, and leisure attractions.

THE LINK will host more than 120,000 trees and 2 million plants of over 150 species, improving the air quality, absorbing CO2 and improving the biodiversity of living species.

“THE LINK vertical city-forest is a sustainable ecosystem for living and working”, said Arch Luca Curci

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects

 

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects

La città verticale, con un’alta densità di verde, è orientata a ridurre l’utilizzo di energia, migliorare la qualità dell’aria e aumentare la biodiversità urbana, ridurre le temperature interne ed esterne, assorbire C02 e contemporaneamente produrre ossigeno. THE LINK è caratterizzata da un gran numero di energie rinnovabili e sistemi di accumulo. Produzione alimentare e coltivazione sono integrate, con una strategia di gestione a rifiuti zero e per uno stile di vita più sano.

L’agricoltura integrata consentirà alle comunità di essere autosufficienti. Ogni edificio torre includerà spazi collettivi, servizi, centri spirituali e culturali.

THE LINK è raggiungibile via terra e via aria. Il basamento è provvisto di percorsi pedonali e trasporti pubblici. La città verticale è inoltre dotata di stazioni di droni presenti in diverse postazioni di tutte e quattro le torri.

The vertical city-forest, with a high-density forestation is designed to reduce indoor and outdoor temperatures, absorb CO2 and dust while producing oxygen for cleaner air. Several renewable energy resources, such as wind and solar panels are also incorporated. Energy storage solutions. Food production and farming integrated and follow a zero-waste policy. Healthier lifestyle.

Farming is integrated with social space and will enable communities to provide their own food and be self-sufficient. Every building will include a community framework for living, including water baths, markets, spiritual and cultural hubs.

It is possible to reach THE LINK by land or by air. The basement is equipped with external and internal docks for pedestrians and public electric transports. Moreover, the tower is provided with droneports connected with the upper garden-squares of each tower and vertical linking-installations.

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects

La smart city “consapevole”

Sfruttando un Sistema Operativo Urbano con un’Intelligenza Artificiale, THE LINK sarà connessa con ogni angolo della città stessa, dagli appartamenti agli uffici, dalle aree comuni a quelli verdi. Il sistema operativo sarà in grado di gestire la temperatura dell’intera città, i livelli di CO2 e di umidità, grazie ad un innovativo sistema di raffreddamento, controllerà il sistema di illuminazione generale e conserverà l’energia extra prodotta dai pannelli solari e dalle altre risorse di energia rinnovabile, consentendo statistiche avanzate e report di tutte le funzioni dell’intera città.

THE LINK sarà la prima smart city “consapevole”, nella quale potranno convivere 200.000 abitanti con oltre 150 specie di alberi e piante, con una qualità dell’aria senza precedenti.

THE LINK sarà presentato in diverse città del mondo con l’obiettivo di aprire un dialogo con istituzioni e investitori privati.

“Le città daranno forma al nostro futuro”. Arch Luca Curci

The smart city “conscious oriented”

Using an urban operating system with an AI (Artificial Intelligence), THE LINK vertical city will be connected with each side of itself, from apartments to offices, from common to green areas. The operating system will be able to manage the global city temperature, levels of CO2 and humidity thanks to an innovative cooling system, will control the global lighting system, and will storage extra energy produced by solar panels and other renewable energy resources, enabling advanced analytics and reporting across city-wide functions.

THE LINK vertical city-forest will be the first smart city “conscious oriented”, that will prevent urban sprawl, produce and storage energy, improve air quality, increase urban biodiversity and create a healthier lifestyle.

THE LINK will be presented in several cities of the world, with the aim of opening a dialogue with institutions and private investors.

“Cities will shape our future”. Arch Luca Curci

Collaborate with us

In a complex and rapidly changing world, collaboration and openness are vital. We believe in sharing ideas and thinking with our partners for mutual benefit and better outcomes.

Around the world, LUCA CURCI ARCHITECTS is building successful collaborations and partnerships finding new and innovative ways to share ideas, values and commitments.

Do you want to collaborate with us? Here we are! Send an email to: lucacurci@lucacurci.com

the-link-city-forestImage courtesy of Luca Curci Architects